Chi Siamo

storia

La nostra storia prende forma già dall'opera dei Fratelli delle Scuole Cristiane.

L’Istituto “Leonardo da Vinci”  è una istituzione educativo-scolastica cattolica,

fondata e diretta dai Fratelli delle Scuole Cristiane.

 

Opera nella città di Catania dal 1935, prima nella sede storica di Viale Vi ttorio Veneto e successivamente, dal 1966, nel quartiere Canalicchio, all’interno di una splendida oasi di verde, al n. 12 di Via Giovanni Battista de La Salle.

 

I Fratelli delle Scuole Cristiane sono una congregazione di religiosi laici fondata nel 1680 da a S.Giovanni Battista de La Salle (Reims 1651 -Rouen 1719), insigne educatore e pedagogista per l’istruzione e l’educazione cristiana della gioventù.

 

Attualmente sono presenti in ottanta nazioni del mondo, dove gestiscono istituzioni educative di ogni qualità, in risposta alle esigenze giovanili di tutte le età

e di tutte le condizioni sociali ed economiche; sono conosciuti anche con il nome di “Lasalliani”. Nella gestione educativa delle scuole e degli istituti di formazione

sono coadiuvati da un gran numero di collaboratori laici sia uomini che donne.

 

 

storia

Cenni di storia del Leonardo da Vinci

1929 – 1933: Il Canonico Giuseppe Calabrese costruisce l’ edificio del Collegio “Leonardo daVinci” in Viale Libertà, ora divenuto Viale Vittorio Veneto, 18.

1935: I Fratelli delle Scuole Cristiane, acquistano il “Collegio Leonardo da Vinci” e l’inaugurano il 24 novembre dello stesso anno con l’intervento dell’Arcivescovo Mons. Carmelo Patanè e delle massime autorità cittadine. Telegramma pontificio:” Sua Santità augurando novello Collegio “Leonardo da Vinci” largo e fecondo apostolato in favore della gioventù invoca abbondanza divini aiuti imparte di cuore Eccellenza Vostra alunni et rispettive famiglie benedizione apostolica”. L’antico proprietario del Collegio il Rev. Canonico Giuseppe Calabrese esprime la propria soddisfazione nel vedere continuata la sua opera dai Fratelli delle Scuole Cristiane. Il primo direttore è Fr. Ireneo di Maria.

1936: Si eseguono lavori e si migliorano le attrezzature dell’Istituto: mobilio della direzione, cinema sonoro, teatro.

1937: Si introduce il Liceo con buoni risultati agli esami.

1939: Inaugurazione della radio per le scuole e del gabinetto scientifico.

1940/41: L’Istituto per sfuggire alla requisizione dei locali da parte delle autorità militari è costretto ad accogliere le scuole pubbliche al primo piano. I dormitori sono sistemati in aule per la Scuola Elementare “Mario Rapisardi” e per una sezione del Ginnasio-Liceo “Cutelli”

1942: Il Comando superiore tedesco requisisce i locali del primo piano del Collegio.

1943, 15 aprile: Alle ore 11 quadrimotori americani sganciano bombe sull’abitato. Tutto lo stabile dell’Istituto è requisito dal Comando tedesco e i Fratelli con il direttore Fr. Mansueto Garnaccia, si rifugiano ad Aci S.Antonio, presso il Rev. Don Giuseppe Di Bella.

1943: 8 luglio: Alle ore 15.20 il Collegio viene colpito quale obiettivo militare. Il Collegio diviene inabitabile.

1943, primi di settembre: La Comunità dei Fretelli scende di nuovo a Catania ed abita tra le macerie per impedire che i pochi locali ancora abitabili siano requisiti dagli Alleati.

1944, 8 settembre: Dopo i primi lavori di ricostruzione i locali sono pronti per accogliere gli alunni esterni.

1944: Nasce un reparto di “Giovani Esploratori” e la prima associazione “Ex-Alunni”.

1946: Sorge tra gli alunni l’ Unione del SS. Crocifisso.

1945/46: Si mette mano ai lavori di restauro di tutto l’Istituto

1947, 8 dicembre: Si inaugura ufficialmente e solennemente la Cappella, benedetta da Mons.Nicolò Ciancio.
Autori delle opere artistiche:
 * Pirrone Giuseppe: Statua del Fondatore in bronzo, Crocifisso in Bronzo, Statua della Madonna in terracotta, Statua di San Giuseppe in terracotta.
 * Patanè (Francesco?): Formelle dell’altare in bronzo, Via Crucis dipinti, Tondi della Chiesa dipinti.
 * Finocchiaro Giuseppe: Stemma dell’altare in marmo, Volute dell’altare in marmo

1948: Si apre l’oratorio festivo per i ragazzi della zona

1954: Si acquista un terreno sull’Etna e nasce la “Leonardina”

Sotto i direttori Fr.Ruggero Morelli e Fr. Oreste Testa, l’Istituto riprende a funzionare regolarmente e il numero degli alunni va aumentando.

Durante il direttorato di Fr. Olindo Testa, tra il 1960 e il 1964, si pensa di traferire il “Leonardo da Vinci” in spazi più ampi e si sceglie la zona di Canalicchio, nella parte alta della città. Il terreno viene acquistato da una proprietà del Cavaliere Verga, nipote del celebre Giovanni Verga: m.110 sul livello del mare, panorama stupendo.

1964: con il direttore Fr. Temistocle Capocchi, si inizia la costruzione dell’attuale “Leonardo da Vinci” in quella che sarà Via G.B. de La Salle.

1966, ottobre: la Scuola Media e il Liceo iniziano il loro primo anno scolastico nella nuova sede, mentre la Scuola Materna e la Scuola Elementare restano nella vecchia sede.
Ogni mattina dei pullman trasportano gli alunni (non ancora autonomi per gli spostamenti) dal Vecchio al nuovo “Leonardo” e, alla fine delle lezioni, nel tragitto inverso.
I Fratelli che insegnano nelle medie e nelle superiori accompagnano gli alunni nei pullman e per il pranzo si ritrovano, in comunità, con i Fratelli insegnanti nella Scuola Elementare.

1967 – 22 febbraio: I Fratelli che insegnano nella Scuola Media e nei Licei si trasferiscono in maniera stabile nella nuova sede, alloggiando in ambienti provvisori adattati.

1970: Con il direttore Fr. Pasquale Sorge, si costruisce il prospetto principale dell’Istituto, l’ala della Scuola Materna, la sala dei convegni e il Self-service.

1972: Sotto il direttore Fr. Tullio Crocicchia, si trasferiscono nella Nuova Sede anche la Scuola Materna e la Scuola Elementare.

1975: Si realizza il collegamento tra i padiglioni della Scuola Elementare e dei Corsi Superiori

1984: L’Istituto Leonardo da Vinci si apre alla coeducazione.

1986, 26 gennaio: Il direttore Fr. Norberto Bonferraro inaugura la Palestra Polivalente dell’Istituto.

1994: Il direttore Fr.Giorgio Proietti completa la pista di atletica leggera dotandola di un manto in sintetico.

1995: E’ nominato direttore del “Leonardo da Vinci” Fr. Pio Rocca.

2003: E’ nominato direttore del “Leonardo da Vinci” Fr. Alfredo Centra.

2007: E’ nominato direttore del “Leonardo da Vinci” Fr. Bartolo Parisi

2012: E’ nominato direttore del “Leonardo da Vinci” Fr. Stefano Agostini

unisciti a noi

Se condividi i nostri valori e sei un ex alunno leggi lo statuto e se ti senti motivato inviaci il modulo di adesione firmato.

Scroll Up