Riflessioni sull’importanza di carità e donazione, e sul significato della “Fraternità del Natale”

Fraternità Natale 2020

“Il significato della Fraternità del Natale” il tema di un incontro tenuto in modalità remoto, promosso sabato scorso dall’associazione ex alunni del Leonardo Da Vinci” attraverso le testimonianze di tre soci, il prof. Massimiliano Veroux, l’arch. Emilio Randazzo e il dott. Nuccio Sciacca.


Dopo il saluto del presidente, notaio Carlo Zimbone, il prof. Veroux si è soffermato sulla donazione degli organi intesa come massima espressione della carità e ha auspicato una maggiore diffusione della cultura della donazione, soprattutto in Sicilia, dove «in un caso su due – ha riferito l’illustre relatore che opera al Centro Trapianti del Policlinico – i parenti si oppongono all’espianto degli organi del deceduto». L’arch. Randazzo ha illustrato l’iniziativa, promossa assieme alla moglie, la dott. Cinzia Favara, che ha consentito la realizzazione di “Wonderlad”, struttura sorta nel quartiere Barriera e destinata a bambini colpiti da malattie oncologiche e alle loro famiglie. «Un bimbo sano – ha affermato l’arch. Randazzo – appartiene ai propri genitori, un bimbo ammalato appartiene a tutti noi».

Il dott. Sciacca, direttore del reparto “Medicina trasfusionale” all’ospedale “Garibaldi”, ha rievocato i tempi lontani quando dinanzi agli ospedali stazionavano persone pronte a cedere il sangue dietro compenso in denaro. «Oggi – ha precisato – la Sicilia non deve più fare ricorso a sangue proveniente da altre regioni, ma è autosufficiente».

Tra gli intervenuti, fratel Donato Petti, già visitatore della provincia Italia dei Fratelli delle scuole Cristiane, Salvo Pappalardo, della Caritas, Pierfrancesco Veroux, Maurizio Magnano San Lio, fratel Lanfranco, Sergio Parisi, Attilio Cappellani, Eugenio Guglielmino, Gaetano Sardo, Orazio Muscato, Pietro Franceschino, Marco Tortorici e Luciano Costanzo. Domenica scorsa, don Mario Torracca, ex alunno, ha celebrato una messa nel corso della quale sono stati offerti generi di prima necessità da donare a famiglie bisognose.


G. R.

Scroll Up